Creazione ecommerce: come ottenere il massimo

Creazione ecommerce da zero? Non è un lavoro semplice ma è possibile creare il proprio ecommerce per rilanciare il proprio business, basta seguire alcuni fondamentali step.

Negli ultimi anni il digital marketing sta scalando le vette di tutti i mercati. Che siano imprese o liberi professionisti, tutti vogliono entrare nel web per pubblicizzare e vendere il proprio prodotto o servizio. Ma come fare? La cosa fondamentale è non improvvisare. Per essere sicuri di raggiungere dei buoni obiettivi con l’ecommerce e vederli poi consolidati è bene costruire la propria strategia su basi solide e ben equilibrate.

Non è sufficiente aprire un sito web e mettere online il nostro catalogo. Prima di dare visibilità ad una vetrina virtuale è bene conoscere i meccanismi dell’ecommerce marketing per farsi trovare pronti ad ogni evenienze, prevedere errori ed eventuali rimedi.

Vediamo allora da dove partire per la creazione ecommerce duraturo che porti i risultati sperati.

Creazione ecommerce: puntare alla professionalità

creazione ecommerce

Nella creazione di un ecommerce da dove iniziare? Attualmente il mercato delle vendite online è in continua crescita, in tutti i settori si registrano significativi incrementi. Tutta questa euforia spinge anche chi fin’ora ha pensato di restarne fuori, a tentare la via dell’ecommerce. Giustissimo, ma attenzione: un lavoro approssimativo e poco dettagliato, svolto senza le necessarie conoscenze e la giusta esperienza, può rivelarsi un danno anziché un profitto.

Questo perchè sotto la superficie dei guadagni online, c’è un enorme quantità di nozioni e meccanismi propri della digital strategy che se non si conoscono e non se ne prevedono le reazioni, possono portare a perdite di credibilità e anche di denaro.

Ecco perché noi di Bitmetrica, grazie alla nostra decennale esperienza ed alla continua formazione, siamo in grado di affiancare in modo adeguato e vincente le imprese e i liberi professionisti che richiedono il nostro aiuto. Negli anni abbiamo sviluppato e gestito ecommerce di ogni tipo, incamerando i meccanismi dei mercati digitali per poter offrire un lavoro sempre impeccabile. Ma soprattutto possiamo far arrivare i nostri clienti alla meta da loro desiderata: vendere online ed ampliare il proprio business.

Se vuoi scoprire quali strumenti possiamo riservarti per raggiungere i tuoi obiettivi, non esitare a richiederci un preventivo. Saremo felici di illustrarti la nostra forza.

Gli strumenti per vincere

creazione ecommerce

La prima cosa da fare se si vuole procedere alla creazione di un ecommerce vincente, è sviluppare una buona ecommerce strategy. È in sostanza una diramazione del digital marketing, in cui prima di creare fisicamente il nostro sito di vendita online, dobbiamo pianificare tutta la sua vita.

Per una buona strategia si deve procedere con una preliminare analisi di mercato, per capire cosa fanno i nostri competitor, su cosa puntano, quale messaggio vogliono veicolare. Questa parte è molto importante per 2 motivi. Primo perché dobbiamo sapere di cosa parlano gli altri per non proporre la stessa storia narrativa. Secondo perché possiamo capire dai loro successi o insuccessi cosa piace o non piace al nostro pubblico.

Leggi anche:  Google Bert: per una scrittura più intelligente

Da questo concetto passiamo all’elemento più delicato della nostra strategia:

individuare il nostro pubblico di riferimento. La grande forza del digital marketing risiede proprio in questo aspetto, ovvero la possibilità di selezionare il nostro target facendo si che il nostro prodotto arrivi esattamente a chi vogliamo e a chi ne ha bisogno. Nel marketing tradizionale questo non è possibile, tutti vedono tutto e per questo è necessario investire molto denaro, perché la procedura per la creazione di un funnel di vendita è molto più lunga e dispersiva.

Con il digital marketing invece, se operiamo una buona selezione iniziale, il nostro tempo e i nostri soldi saranno indirizzati a convertire esattamente il pubblico che è in linea con il nostro prodotto.

Altro passaggio fondamentale è identificare, in base al nostro pubblico di riferimento, i social media da utilizzare per pubblicizzare il nostro ecommerce. I social network oggi sono uno straordinario mezzo di divulgazione. Ci permettono di raggiungere il nostro pubblico ad ogni latitudine e con investimenti decisamente contenuti. Anche qui però è necessario conoscere bene gli algoritmi alla base dei social, puntare su Instagram ad esempio, quando il nostro messaggio non si sposa con le peculiarità del mezzo può rivelarsi un serio errore.

Lo scopo finale della nostra strategia dovrà essere una perfetta sinergia di contenuti, mezzi e idee. Con una alta dose di creatività ed originalità.

Creazione ecommerce: la pratica

Per la creazione di un ecommerce possiamo rivolgerci a diverse piattaforme che mettono a disposizione degli utenti interfacce e spazi web già predisposti, in cui dobbiamo solo inserire i nostri prodotti e le nostre preferenze di spedizione e pagamento.

Le piattaforme più diffuse ed efficienti sono sicuramente WordPress, con l’ausilio del plug-in WooCommerce, Magento e PrestaShop. Sono programmate per guidare l’utente dall’inizio alla fine, aiutandolo nei passaggi più complicati e rispettando una sequenza prestabilita di inserimento è impossibile dimenticare qualcosa. Inoltre questa piattaforme sono altamente personalizzabili, sia per i temi che per le modalità, adattandosi facilmente anche alle esigenze più particolari.

Una volta stabilita una buona strategia, e creato fisicamente il nostro spazio virtuale di vendita, possiamo passare a far conoscere il nostro negozio online. Sappiamo a chi rivolgerci e come farlo. Su questa base andremo a costruire dei contenuti, che siano testuali o visivi come foto o video, poco importa essenziale sarà l’originalità. Dobbiamo proporre al nostro pubblico qualcosa che ci distingua dai competitor, qualcosa che attragga la loro attenzione e li spinga ad interessarsi al nostro messaggio. Ecco perché prima di vendere dobbiamo convincere.

Inizialmente, se non abbiamo alle spalle un brand solido e riconosciuto, dobbiamo far conoscere al pubblico la nostra storia, condividere i nostri valori. Dobbiamo parlare nel modo in cui il target a cui ci rivolgiamo si riconosca e provi empatia. Solo così quando andremo a proporre la vendita del nostro servizio o prodotto, troveremo un pubblico pronto ad accogliere la nostra proposta.

banner blu originale
Menu