Vendere gioielli con UGC e Creator su IG e TikTok

fatturati in 3 mesi
0
creator selezionati per le Ads
0
fatturato rispetto ai mesi precedenti
0 %

Aumentare le vendite con i creator, Google e Facebook ed Email Marketing

La sfida presentata da un cliente nel settore dei gioielli era di incrementare le vendite di prodotti a basso costo, specificatamente gioielli su fascia di prezzo sotto 30€. 

Bitmetrica ha elaborato una strategia complessiva per aumentare la visibilità del brand e convertire gli utenti in clienti fedeli.

gioielli online

UGC e Creator su Ig e TikTok per Vendere Gioielli

Bitmetrica ha scelto e collaborato con user-generated content (UGC) creators su Instagram e TikTok che rispecchiavano l’immagine del brand e il target di mercato del cliente. 

Questo ha permesso di aumentare la visibilità dei gioielli attraverso contenuti autentici e coinvolgenti, sfruttando le piattaforme dove il pubblico target trascorre gran parte del suo tempo.

Analisi Parole Chiave SEO su Google

Per ottimizzare i contenuti e garantire che rispondessero alle domande più frequenti degli utenti, Bitmetrica ha utilizzato Answer The Public.

ricerche su google

Ricerca parole chiave con Answer The Public

Per ottimizzare i contenuti e garantire che rispondessero alle domande più frequenti degli utenti, Bitmetrica ha utilizzato Answer The Public. Questo strumento ha permesso di identificare le parole chiave e le query più ricercate relative ai gioielli a basso costo, migliorando così la SEO e la visibilità online del cliente.

anello argento answer the public

Analisi delle Recensioni dei Competitor su Amazon:

Esaminando le recensioni su Amazon dei prodotti dei competitor, abbiamo identificato i punti di debolezza comuni sui quali i clienti si lamentavano. 

Questo ha permesso di posizionare i gioielli del cliente come superiori in termini di qualità, design, e servizio clienti, sfruttando questi punti di forza nella comunicazione marketing.

anello argento amazon

Miglioramento Titoli dei prodotti e altri attributi del feed

Prima di lanciare le campagne Performance Max abbiamo rivisto e ottimizzato tutti i titoli dei prodotti, i GTIN e gli MPN (Manufacturer Part Numbers) per assicurare la massima visibilità sui motori di ricerca e sulle piattaforme di e-commerce. Questo ha migliorato significativamente la scoperta dei prodotti da parte dei potenziali clienti.

Abbiamo effettuato delle modifiche agli attributi del feed che stavano influenzando negativamente la qualità.

Il nostro cliente è un produttore e, di conseguenza, quando abbiamo impostato l’opzione “identificazione esiste” su “sì”, abbiamo comunicato così a Google che i prodotti dovrebbero essere dotati di un GTIN, anche se il cliente non aveva fornito questa informazione poiché non la utilizzava.

regole merchant center

Successivamente, cambiando l’impostazione a “no”, siamo riusciti a rimuovere le restrizioni che colpivano il 90% dei prodotti, con un conseguente aumento significativo di tutte le metriche relative al traffico e alle conversioni.

Data Layer per Remarketing Dinamico

Per raccogliere dati preziosi sul comportamento degli utenti e migliorare le campagne pubblicitarie, abbiamo settato correttamente i datalayer sul sito web del cliente. Abbiamo visto che impostando i data layer siamo riusciti fin da subito a impostare il remarketing dinamico in maniera efficace. Un cliente che aveva visto un anello in particolare, veniva coinvolto dalla pubblicità su Google con quello specifico anello così da poterlo far tornare ad acquistare.

Campagna Youtube Discovery

Abbiamo sfruttato il software VidTao per identificare i video di YouTube con il maggior potenziale virale, e successivamente abbiamo guidato il nostro cliente nella creazione di video simili, ma con contenuti in lingua italiana.

Il cliente ha prodotto video che seguivano lo stesso stile dei video famosi e virali statunitensi, e li abbiamo inclusi nella strategia di marketing, principalmente attraverso l’uso di campagne di discovery e di remarketing.

TikTok Discovery

Attraverso TikTok e l’utilizzo dei suoi filtri avanzati, abbiamo messo a punto una strategia di ricerca mirata. Abbiamo selezionato alcune parole chiave pertinenti al nostro settore e, sfruttando il filtro dei video “che piacciono di più”, abbiamo ottenuto risultati estremamente informativi e rivelatori.

Inizialmente, abbiamo individuato i video che stavano guadagnando maggiore visibilità grazie a un alto numero di visualizzazioni virali. Questo ci ha permesso di identificare le tendenze emergenti e comprendere quali contenuti stavano attirando l’attenzione degli utenti TikTok. Questa informazione è stata fondamentale per la nostra strategia di marketing, poiché ci ha consentito di orientare la creazione di contenuti in modo da massimizzare la possibilità di diventare virali.

Abbiamo configurato alcune parole chiave e, filtrando i video in base a “quelli che piacciono di più”, abbiamo immediatamente individuato quelli che:

  1. Stavano guadagnando il maggior numero di visualizzazioni virali.
  2. Stavano generando il più alto tasso di interazioni.

Abbiamo poi replicato la stessa procedura per ulteriori analisi e ricerche.

tiktok discovery

TikTok Creator

Abbiamo selezionato alcuni Creator TikToker, alcuni già noti, altri invece abbastanza sconosciuti.

Li abbiamo coinvolti nella realizzazione dei video che avremmo successivamente sponsorizzato tramite Instagram e TikTok Ads.

La campagna è stata pianificata con attenzione, focalizzandosi sulla promozione della nuova collezione, e si è estesa su un arco temporale di diversi mesi. Ogni TikToker ha avuto una settimana specifica dedicata alla promozione dei nostri prodotti, consentendoci di valutare anche i benefici a lungo termine derivanti dalla loro collaborazione.

Questa strategia ci ha permesso di sfruttare l’ampia visibilità delle TikToker selezionate e di costruire una campagna di marketing efficace e di successo sulla piattaforma TikTok.

Video di TikTok anche su Google Ads e le conversioni indirette

Visto che andavano bene i video su TikTok abbiamo pensato di pubblicarli anche su Google Ads.

Ecco qui i risultati di quei video, li commentiamo sotto:

google ads conversion view throught

Sebbene inizialmente potrebbero sembrare poche conversioni dirette (in rosso) ottenute dalla nostra campagna magari a costi leggermente alti, visto il costo del prodotto, è fondamentale prendere in considerazione un aspetto importante, le cosiddette “view-through conversions” (in verde) ovvero le conversioni indirette basate dalla visualizzazione del video e dell’acquisto non in quel momento. 

L’analisi del funnel di conversione è una pratica imprescindibile. Non possiamo limitarci a valutare solo le conversioni dirette, poiché spesso molte interazioni e visualizzazioni possono contribuire in modo indiretto a far avanzare i potenziali clienti lungo il percorso di conversione. Ogni tocco, ogni impressione e ogni coinvolgimento può avere un impatto sul comportamento degli utenti nel lungo termine.

Marketing Automation con Klaviyo

Utilizzando Klaviyo, abbiamo impostato la marketing automation per personalizzare la comunicazione con i potenziali clienti. Ciò ha incluso l’invio di email e SMS targetizzati basati sul comportamento degli utenti, offerte speciali, per migliorare continuamente la strategia di marketing.

Qui un esempio di una email di recupero carrello con sconto 10%

email marketing klavyio

Risultati Shopify in 3 mesi

Nel periodo di 3 mesi abbiamo registrato un notevole aumento del 44% nel nostro fatturato, ottenuto in modo stabile e sostenibile. Questo risultato è stato raggiunto nonostante abbiamo avuto meno clienti abituali, quindi abbiamo portato più clienti nuovi.

La chiave del nostro successo è stato l’incremento significativo del tasso di conversione, che prima dell’intervento nostro era su cifre inferiori al 0.50%, considerato una soglia davvero bassa.

risultati shopify gioielli

Risultati del caso studio e cosa abbiamo imparato

fatturati in 3 mesi
0
creator selezionati per le Ads
0
fatturato rispetto ai mesi precedenti
0 %

Un e-commerce che vende prodotti molto emozionali, può sfruttare la leva dei creator e far realizzare dei video a chi lo fa già per lavoro. Questi video si possono usare poi anche su altre piattaforme, se funzionano bene.

Leggendo questo caso studio avrai capito che una strategia di marketing ben strutturata abbia portato a risultati straordinari.

Le lezioni chiave apprese da questa esperienza includono:

Focalizzarsi sulla qualità: invece di concentrarsi esclusivamente sulla quantità di clienti, abbiamo lavorato per migliorare la qualità delle interazioni con gli utenti, aumentando il tasso di conversione e il numero di ordini.

Sostenibilità a lungo termine: il successo ottenuto è stato sostenibile nel tempo, dimostrando che le strategie di marketing a breve termine possono essere migliorate con approcci duraturi.

Adattamento alle condizioni: nonostante le sfide, siamo stati in grado di adattarci alle circostanze mutevoli e mantenere una crescita costante.

Importanza dell’analisi dei dati: fondamentale per comprendere le dinamiche del nostro mercato e guidare le decisioni strategiche.

In sintesi, questo caso studio evidenzia l’importanza di una strategia di marketing olistica, basata sulla qualità, sulla sostenibilità e sulla flessibilità nell’adattarsi alle mutevoli condizioni di mercato.

Se vuoi essere il nostro prossimo caso studio, contattaci subito qui sotto.

Se hai bisogno di consulenza, richiedi un preventivo adesso

Se vuoi entrare in contatto con noi, richiedi un preventivo tramite questo form.