Vendere orologi costosi e fatturare 2.5 milioni

Cliente internazionale che vende orologi di lusso

Il cliente in questione è un e-commerce su WordPress specializzato nella vendita online di orologi di lusso e vende in tutto il mondo.

Nonostante l’elevata qualità dei prodotti offerti, l’azienda non vendeva molto online, solo tramite altri portali e tramite chat.

Il cliente ha cercato l’assistenza di Bitmetrica per superare queste difficoltà e migliorare la sua presenza sul mercato digitale.

orologi costosi online
0 $
spesi su Google in 6 mesi
0 $
Vendite di orologi
0 %
ROAS

Strategie applicate per questo cliente particolare

Il cliente operava il suo business esclusivamente come un e-commerce tradizionale, con un’aspettativa diretta di vendite online. Tuttavia, un’analisi approfondita dei dati di vendita ha rivelato una realtà diversa: l’80% degli acquirenti non effettuava acquisti immediati, considerato anche il prezzo, ma procedeva all’acquisto solo dopo aver lasciato i propri dati di contatto e dopo un’interazione diretta con l’azienda, spesso sotto forma di trattative prolungate via chat.

E-commerce ma anche Lead Generation

Questo era tecnicamente un e-commerce ma non lo abbiamo trattato come tale. Era un Woocommerce con le schede prodotto, ma pochissimi clienti acquistavano online direttamente. Visto anche il costo di questi orologi, da 10.000€ in su, abbiamo capito che puntare solo sulla conversione di acquisto sarebbe stato fallimentare.

La customer journey di questo cliente, non era quella di acquistare subito, ma prima richiedeva tante informazioni, contattava gli specialisti del sito sul sito o su whatsapp, si informava per giorni e solo dopo acquistava ma non online, ma tramite appuntamento in chat, su whatsapp o dal vivo.

Ecco perchè la conversione di acquisto non era per noi un parametro importante, avevamo pochi eventi su Analytics e ottimizzare quell’evento non ci avrebbe migliorato le campagne online.

Abbiamo quindi pensato di trattarlo come un cliente di lead generation visto che il contatto con il cliente era il KPI più importante per iniziare la trattiva.

Monitorando tutti i vari touch point, il contatto telefonico, whatsapp ci avrebbero aiutato con il machine learning ad aumentare le vendite indirettamente.

Ottimizzazione Scheda Prodotto

A questo punto abbiamo rivisto l’interfaccia utente del sito web per renderla più intuitiva, migliorando la navigabilità e l’esperienza d’acquisto. Ogni scheda prodotto è stata arricchita con descrizioni dettagliate, immagini ad alta risoluzione e specifiche tecniche per evidenziare l’esclusività e la qualità degli orologi.
scheda prodotto cliente
Risultato: Aumento dell’engagement degli utenti e riduzione del tasso di abbandono del carrello visto che avevano molte più informazioni di prima e potevano contattare anche direttamente l’assistenza via whatsapp sulla scheda prodotto.

Tracciamento delle Micro Conversioni

Abbiamo implementato un sistema per tracciare le micro conversioni prima di lanciare le campagne su Google Ads riconoscendo l’importanza di ogni interazione che potesse portare a una vendita. Queste includevano:

  • Click su Telefono: ogni volta che un visitatore cliccava sul numero di telefono pubblicato sul sito, veniva registrato come una micro conversione.
  • WhatsApp: Il cliente utilizzava già WhatsApp come strumento di comunicazione, abbiamo impostato il tracking per poterlo conteggiare come segnale di interesse da parte di un potenziale acquirente.
  • Modulo Contact Page: l’invio del modulo di contatto era un chiaro indicatore di interesse da parte del visitatore, pertanto, è stato essenziale tracciare e ottimizzare questa azione.
  • Click di Price Request: la richiesta di informazioni su prezzi specifici era un’ulteriore micro conversione, indicando un interesse quasi immediato verso l’acquisto.
micro conversioni tracciate

Campagne DSA su Google Ads

Abbiamo creato una campagna Google con le Dynamic Search Ads (DSA) per esplorare e identificare le keyword più efficaci e performanti. Dopo aver lasciato la campagna in esecuzione per un periodo adeguato, abbiamo potuto raccogliere dati preziosi sulle tendenze di ricerca degli utenti.

Dall’analisi dei dati raccolti, è emerso che le keyword generali relative ai marchi di orologi, come “rolex” e “patek philippe”, erano quelle che generavano le performance migliori. Questo insight ha permesso di affinare ulteriormente la nostra strategia pubblicitaria, concentrandoci su termini di ricerca che garantivano un alto tasso di interesse e di conversione.

Target ed Esclusioni delle campagne DSA

Data la natura altamente variabile del nostro inventario di orologi di lusso, abbiamo adottato un approccio proattivo nella gestione delle pagine del nostro catalogo online.

Per massimizzare l’efficienza del nostro budget pubblicitario e ottimizzare l’esperienza degli utenti, abbiamo impostato un filtro escludendo tutte le pagine che contengono la frase “out of stock”. Questo ci ha permesso di assicurarci che il traffico generato dalle nostre campagne pubblicitarie fosse diretto esclusivamente verso orologi attualmente disponibili, evitando così di indirizzare i potenziali clienti verso prodotti non acquistabili e di sprecare risorse su articoli non in stock.

Per incrementare l’efficacia delle nostre campagne, dopo la DSA abbiamo lanciato una campagna Shopping e poi successivamente una Pmax per aumentare la visibilità dei nostri prodotti, ma per fare questo, prima abbiamo introdotto specifiche regole all’interno del Google Merchant Center.

Queste regole consistevano nell’inserire gli SKU nei titoli dei prodotti e nel campo MPN (Manufacturer Part Number) del nostro feed prodotti.

L’aggiunta di questi identificatori ha reso i nostri annunci più rilevanti e facilmente rintracciabili, migliorando di conseguenza le performance delle campagne Shopping, sia in termini di rilevanza che di conversioni.

titoli prodotti

Nell’ambito della nostra strategia di vendita, abbiamo osservato che, sebbene alcuni prodotti raggiungessero cifre significative nel fatturato, superando i 100.000 euro, abbiamo deciso di diversificare l’approccio concentrandoci su una gamma più ampia di orologi.

Questa scelta è stata guidata dal cliente, che ha evidenziato quali prodotti offrissero una maggiore marginalità.

L’obiettivo era di capitalizzare le vendite su un assortimento più vasto di articoli, anziché limitarci solo agli articoli di punta. Questa strategia ci ha permesso di focalizzarci sui prodotti che garantivano il miglior ritorno economico.

Risultati dopo il primo mese di lavoro

risultato dopo 1 mese

Le ottimizzazioni si sono fatte sentire fin da subito, infatti il cliente nel primo mese di attività aveva già registrato un significativo aumento del suo fatturato, ma sapevamo che avremmo dovuto attendere qualche mese in più per vedere il risultato finale.

Spesa Google Ads in 6 mesi di lavoro

spesa 6 mesi google ads

In 6 mesi di lavoro da Aprile ad Ottobre abbiamo speso 43.000€ su Google Ads ottenendo un costo per lead di 31.76 dollari, guarda quanto abbiamo fatturato qui sotto.

Incasso in 6 mesi tramite E-commerce

risultato orologi 6 mesi analytics

Risultati del caso studio sugli orologi e cosa abbiamo imparato

0 $
spesi su Google in 6 mesi
0 $
Vendite di orologi
0 %
ROAS

La nostra collaborazione con il cliente  ha portato a risultati notevoli e tangibili.

Abbiamo implementato una serie di strategie mirate che hanno trasformato la visibilità del brand e incrementato le vendite:

  • Ottimizzazione del sito e delle schede prodotto che ha portato a un miglioramento significativo dell’engagement e riduzione del tasso di abbandono del carrello
  • Conversione dell’e-commerce in una macchina di lead generation che ha incrementato il tasso di conversione dei visitatori del 25%.
  • Implementazione degli identificatori di prodotto che ha ottimizzato la logistica e le campagne pubblicitarie.
  • Utilizzo mirato di Dynamic Search Ads che ha aumentato l’efficacia delle campagne pubblicitarie e migliorato il ROI.

Dal nostro lavoro con il cliente, abbiamo appreso l’importanza di:

  • Personalizzare l’approccio al marketing basato sul comportamento del cliente e sull’analisi dei dati.
  • Riconoscere il valore delle micro conversioni e l’importanza di tracciare ogni azione del cliente, che può potenzialmente portare a una vendita.
  • Adattare le strategie di business in base alle esigenze e alle dinamiche specifiche del prodotto e del mercato.
  • Focalizzare le campagne pubblicitarie sui prodotti con la più alta marginalità, piuttosto che solo quelli più venduti o più costosi.

In conclusione, questo caso studio ha dimostrato che un approccio olistico e basato sui dati può trasformare le sfide in opportunità, aumentando la conoscenza del brand e guidando le vendite online in un mercato competitivo come quello degli orologi di lusso. Bitmetrica si è dimostrata un partner strategico capace di adottare tattiche innovative per ottenere risultati concreti, offrendo al cliente una solida piattaforma per il successo futuro. 

Se anche tu vuoi diventare il nostro prossimo caso studio, contattaci ora.

Se hai bisogno di consulenza, richiedi un preventivo adesso

Se vuoi entrare in contatto con noi, richiedi un preventivo tramite questo form.